SISTEMI DI SICUREZZA A ROMA E NEL LAZIO

I sistemi di sicurezza permettono di proteggere la propria abitazione a Roma e nel Lazio,
attraverso il rilevamento di movimento nello spazio sorvegliato.

In una realtà oggi ancor più incerta e, purtroppo non sempre socialmente garantita per quanto concerne la sicurezza, ci si rende conto sempre più di voler proteggere luoghi ed oggetti frutto delle nostre fatiche. Realizzare un sistema di sicurezza per la propria casa e per gli altri luoghi da tutelare non è più un optional, ma è diventato una necessità.

I sistemi di sicurezza permettono di proteggere i luoghi a noi cari attraverso il rilevamento di movimento nello spazio sorvegliato.

Gli impianti d'allarme sono composti
essenzialmente da tre elementi:

Centrale di Controllo

completa di accumulatore e batteria che ne consentono il funzionamento anche in assenza di energia elettrica;

Rilevatori di movimento

completa di accumulatore e batteria che ne consentono il funzionamento anche in assenza di energia elettrica;

Sistemi di Allarme

che possono essere locali, come le sirene, o remoti, come combinatori telefonici che permettono il collegamento con istituti di vigilanza.

Sistemi di Allarme

I sistemi d'allarme si dividono in perimetrali e volumetrici, a seconda che difendano la casa dall'esterno o dall'interno.
Entrambi possono inoltre essere sistemi cablati o wireless.

Impianti d'allarme Perimetrali

installati esternamente all'abitazione (a ridosso dei muri o lungo la recinzione) creano una cintura difensiva che attiva gli allarmi nel caso di attraversamento (es. apertura porte e finestre esterne). Sono inoltre utilizzabili anche per la protezione notturna delle persone in casa.

Impianti d'allarme Volumetrici

attraverso una serie di sensori, riconoscono la presenza mediante la registrazione dei movimenti o delle variazioni di temperatura all'interno dell'ambiente in cui sono posizionati. Il vantaggio di questi sistemi è che possono essere attivati anche lasciando le finestre aperte, ma non possono esserlo con persone all'interno della casa.

Anche per il sistema di sicurezza è possibile usufruire della detrazione fiscale relativamente al costo dell'impianto.

Infatti l'impianto di sicurezza rientra nelle attività deducibili fiscalmente previste nelle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie: art.1 della Legge n.449 del 27 dicembre 1997 e successive modifiche, in particolare quella della "legge di Stabilità" che ne ha prorogato la scadenza con la seguente modalità e tempistica:

2015

Dal 1 gennaio 2015 al 31 dicembre 2015, detrazione del 40% con limite di spesa 96.000 euro

2016

Dal 1 gennaio 2016, si ritorna alla detrazione del 36% con limite di spesa 48.000 euro.

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
Contattaci ora