Torna alle News

30/01/2015

AGGIORNAMENTI GSE SUI SISTEMI DI ACCUMULO

In riferimento alla Deliberazione 574 del 20 novembre 2014,il GSE ha dato le prime indicazioni operative attraverso un comunicato pubblicato sul proprio portale.

Dal 1° gennaio 2015, è possibile installare sistemi diaccumulo su impianti incentivati e/o che beneficiano dei prezzi minimigarantiti, tranne per gli impianti fotovoltaici fino a 20 kWp in scambio sulposto che accedono agli incentivi di cui ai decreti interministeriali 28 luglio2005 e 6 febbraio 2006.

A tal fine, l’impianto su cui viene installato il sistema di accumulo dovràessere dotato di idonee apparecchiature di misura. Nei casi di sistemi diaccumulo lato produzione, qualora le apparecchiature dimisura dell’energia elettrica prodotta siano caratterizzate da misuratorimonodirezionali, il responsabile dell’installazione e manutenzione dellepredette apparecchiature deve procedere, entro la data di entrata inesercizio del sistema di accumulo, alla loro sostituzione con apparecchiaturedi misura bidirezionali.

Nei casi di sistemi diaccumulo post-produzione, per i soli impianti di produzione cheaccedono alle tariffe onnicomprensive e/o che beneficiano dei prezzi minimigarantiti, il responsabile dell’installazione e manutenzione delleapparecchiature di misura dell’energia elettrica assorbita e rilasciata da unsistema di accumulo deve procedere, entro la data di entrata in eserciziodel sistema di accumulo, all'installazione di apparecchiature di misuradell’energia elettrica assorbita e rilasciata dal sistema di accumulo bidirezionalie, qualora non fossero presenti, all'installazione di apparecchiature di misuradell’energia prodotta.

Nei casi di sistemi diaccumulo istallati in unità cherichiedono il riconoscimento del funzionamento come cogenerative ad alto rendimento (di seguito CAR) , si rimandaa quanto disposto dai relativi decreti e dalle “Linee guida per l’applicazionedel Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 5 settembre 2011 –Cogenerazione ad Alto Rendimento (CAR)”. Entro 30 giorni dalla data di primo parallelo con la rete elettricadel sistema di accumulo, il Soggetto Responsabile dovrà inviare al GSE la comunicazione di installazione delsistema di accumulo attraverso la relativa procedura e documentazione.

Il mancato rispetto delle disposizioni indicate determineràla sospensione dell’erogazione delle tariffe incentivanti e/o degli altribenefici e riconoscimenti previsti per l’impianto a partire dalla data di primoparallelo con la rete elettrica del sistema di accumulo. Qualora, in occasione dell’installazione del sistemadi accumulo, l’impianto incentivato dovesse essere interessato da un fermo diproduzione, il Soggetto Responsabile è tenuto a informarne tempestivamente ilGSE. Fonte GSE

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
Contattaci ora